In Programma


Ultime notizie

25 ottobre 2018

Certamen Dantesco 2018/2019: bando

PER GLI STUDENTI DELLE CLASSI QUARTE E QUINTE DEGLI ISTITUTI DI ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE DI BERGAMO E BRESCIA

Il Comitato di Bergamo della Società Dante Alighieri, in collaborazione con i Licei Opera Sant’Alessandro di Bergamo e Camillo Golgi di Breno, l’Ufficio Scolastico Territoriale di Bergamo e l’Ufficio ScolasticoTerritoriale di Brescia, con il sostegno della Fondazione Credito Bergamasco e del Kiwanis Club Bergamo Orobico Onlus, indice la sesta edizione del concorso letterario denominato Certamen dantesco, aperto a tutti gli studenti iscritti alle classi quarte e quinte degli Istituti di istruzione secondaria superiore di Bergamo e Brescia nell’anno scolastico 2018/2019. Il concorso persegue l’obiettivo di promuovere e valorizzare fra i giovani una conoscenza approfondita,personale e critica della figura e dell’opera di Dante Alighieri.

Scarica il bando completo

8 settembre 2018

Nuovo programma 2018-2019

Il Comitato di Bergamo della Società Dante Alighieri è lietissimo di presentare il nuovo programma annuale 2018-2019: nuovi eventi, nuovi laboratori letterari, convegni e una nuova Lectura Dantis 2019 dedicata alla celeberrima opera giovanile dantesca: la Vita Nuova. Da settembre a dicembre continuano gli incontri della Lectura Dantis “Il Paradiso”, a seguire tutti i nuovi appuntamenti!

Scarica il programma completo

27 aprile 2018

Sulle tracce del Dante minore 2018

 

Sulle tracce del Dante minore è l'appuntamento annuale che il Comitato di Bergamo della Società Dante Alighieri propone, in collaborazione con la Fondazione Credito Bergamasco, in vista delle ricorrenze che condurranno il pubblico fino al 2021, anno in cui ricorrerà il settimo centenario della morte di Dante. Per la terza annualità del progetto, sottotitolato Prospettive di ricerca per lo studio delle fonti dantesche, avremo un nuovo programma internazionale, al quale parteciperanno studiosi provenienti da Atenei italiani e stranieri. L'appuntamento è fissato per venerdì 25 maggio 2018 alle ore 9.30 presso la Sala Traini della Fondazione Credito Bergamasco (Bergamo, via San Francesco d'Assisi, 4).
La prima sessione del Convegno, interamente dedicata alle fonti dantesche, sarà aperta da uno studio del rapporto tra il repertorio poetico transalpino e la produzione "minore" dantesca condotto a quattro mani da Marco Grimaldi (Università di Roma "La Sapienza") e Riccardo Viel (Università degli Studi di Bari), per poi proseguire con alcune nuove scoperte in merito alla ballata Per una ghirlandetta, composta da Dante nella sua stagione giovanile (Maria Sofia Lannutti, Università di Pavia - sede di Cremona), la cui particolarissima retorica poetica e musicale sarà indagata, in un vivace confronto tra Rime Vita Nuova anche da Francesco Ciabattoni (Georgetown University, Washington). Seguirà poi la presentazione di un interessante sonetto, Sonar bracchettie cacciatori aizzare, forse proprio un "contro-emblema" stilnovista (Giovanni Bàrberi Squarotti, Università di Torino) e, come ultimo intervento della mattinata, uno studio filologico sulle lettere dantesche a tradizione pluritestimoniale a cura di Antonio Montefusco (Università Ca' Foscari, Venezia). La sessione del pomeriggio, a partire dalle 14.30, sarà inaugurata da Natascia Tonelli (Università di Siena), che presenterà il primo volume Sulle tracce del Dante minore, a cura di T. Persico e R. Viel di recente pubblicazione, per poi proseguire con le fonti tardo-antiche di Dante nel secondo libro del De vulgari eloquentia (Thomas Persico, Università di Bergamo).
Seguirà poi la seconda sessione, dedicata a Dante in prospettiva, con alcuni interventi dedicati alla fortuna del Dante "minore" in Età moderna e contemporanea. Dopo le glosse Albericiane studiate da Giovanni Zaniol (Università di Trento), proseguiremo con la fortuna e la ricezione di Dante nel secolo XVI (Attilio Cicchella, Università di Torino) e con gli "echi petrosi" nelle Pietre madrigali di Mario Colonna (Antonello Fabio Caterino, Università del Molise). Il Convegno concluderà con un salto nella letteratura contemporanea, con il Dante di Alfred Bassermann, a cura di Marco Sirtori (Università di Bergamo). Un viaggio unico nel mondo dantesco tra filologia e storia della critica che accompagnerà, anche per quest'anno, verso le grandi Celebrazioni del 2021.

Scarica la locandina dell'evento

27 aprile 2018

Certamen Dantesco - V Edizione 2018

Nella mattinata di sabato 21 aprile si sono svolte, presso il Salone Bernareggi dei Licei Opera Sant’Alessandro, le premiazioni del Certamen dantesco, il concorso organizzato dal Comitato di Bergamo della Società Dante Alighieri, in collaborazione con i Licei Opera Sant’Alessandro, l’Ufficio Scolastico Territoriale di Bergamo e con il sostegno della Fondazione Credito Bergamasco e del Kiwanis Club Bergamo Orobico Onlus. Il concorso, giunto quest’anno alla sua quinta edizione, persegue l’obiettivo di promuovere e valorizzare fra i giovani una conoscenza approfondita, personale e critica della figura e dell’opera di Dante Alighieri.

La prova consisteva nella parafrasi di alcune terzine tratte da una selezione di canti della Commedia dichiarati nel Bando; oltre alla parafrasi i concorrenti dovevano cimentarsi nella stesura di un saggio breve a partire da un corredo di documenti tratti da commenti antichi e moderni, alcuni in lingua latina e in lingua inglese. La giuria, incaricata di predisporre le prove e di procedere alla loro lettura e valutazione, è composta da dantisti appartenenti al Comitato di Bergamo della Dante Alighieri: Gianfranco Bondioni, Giovanni Dal Covolo, Beatrice Gelmi e Carla Caselli; inoltre fanno parte della Giuria la Teresa Capezzuto, dell’Ufficio Scolastico Territoriale di Bergamo; e i rappresentanti degli sponsor:  Angelo Piazzoli, Segretario Generale della Fondazione Credito Bergamasco ed Elisabetta Marisa Fazzina, Presidente del Kiwanis Club Bergamo Orobico Onlus. Ecco i nomi dei premiati: primo premio allo studente Galizzi Federico (classe 5al del liceo scientifico “Maironi da Ponte” di Presezzo);  secondo premio allo studente Vavassori Nicola (classe 5b del liceo classico “Paolo Sarpi” di Bergamo);  terzo premio allo studente  Breda Graziano (classe 5b del liceo classico “Paolo Sarpi” di Bergamo). Le  menzioni speciali sono andate a Fracassetti Laura, classe 5al del liceo scientifico “Maironi da Ponte” di Presezzo; e a Grandi Silvia, classe 5A Liceo Scientifico “Filippo Lussana” di Bergamo.

La cerimonia di premiazione è stata accompagnata dall’esecuzione di alcuni brani musicali eseguiti al flauto solista dalla studentessa Anna Cereda (classe terza Liceo delle Scienze umane), accompagnata al pianoforte da Domenico Gualandris, Dirigente Scolastico dei Licei Opera Sant’Alessandro.

1 febbraio 2018

Lectura Dantis 2018 "Il Paradiso"

Ogni mercoledì dalle 18.00 alle 19.00, a partire dal 7 febbraio, verrà introdotto, commentato e letto un canto del Paradiso. Alla terza edizione della Lectura Dantis Bergomensis, che per il 2018 prevederà un ricco e articolato viaggio all’interno della terza cantica della Commedia, parteciperanno dantisti di diversa estrazione culturale e scienti ca, relatori provenienti da diversi ambiti della formazione e della ricerca, nonché giovani studiosi e ricercatori provenienti dall’Accademia italiana. Un’intensa escursione entro una delle più trascendenti opere del patrimonio letterario mondiale, diversi approcci, diverse prospettive e multiformi focalizzazioni che sapranno mostrare l’estrema poliedricità di un’opera universale come la Commedia dantesca.

Scarica qui il programma completo

19 gennaio 2018

Raffaello e l'eco del mito

Accademia Carrara, incontro con Raffaello. Una mostra inedita per scoprire l’opera e la fortuna di uno dei più grandi maestri del Rinascimento, un modello di perfezione, un mito di “grazia, studio, bellezza” rincorso nei secoli, dalle Avanguardie d’inizio Novecento no al XXI secolo. Il percorso espositivo, prendendo le mosse dal mirabile san Sebastiano conservato in Carrara, raccoglie oltre 60 opere, tra le quali alcuni tra i più signi cativi dipinti di Raffaello che fanno il punto sulla sua formazione, accompagnati da una selezione dei capolavori del padre Giovanni Santi, di Perugino, di Pinturicchio e dei più importanti artisti del suo tempo. Promozioni per tutti i soci della Dante!
Scarica la brochure


Il certificato PLIDA della Società Dante Alighieri attesta la competenza in italiano come lingua straniera. Ogni anno migliaia di persone in tutto il mondo certificano la loro conoscenza dell’italiano con i test PLIDA e ricevono un certificato riconosciuto dallo Stato italiano e valido in tutto il mondo.

Sei un appassionato di lingua e cultura italiana? Risiedi a Bergamo e provincia? Scopri come tesserarti per l'anno 2017!


I nostri sostenitori